Servìtziu Lìngua Sarda

Browse
Locandina

L’Ufficio della Lingua sarda è finanziato con la Legge n° 482 del 1999 – Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche e L.R. 22/2018 "Disciplina della Politica Linguistica Regionale", nasce con l’intento di tutelare, promuovere e valorizzare la lingua sarda (e/o le altre parlate alloglote di Sardegna) dando pari dignità con la lingua italiana.

Lo sportello è attivo presso la Biblioteca Comunale di Portoscuso in via Galileo Galilei.

Un operatore specializzato curerà lo svolgimento di varie attività come:

  • traduzione in lingua sarda di atti amministrativi (Statuto Comunale, Delibere, Ordinanze, ecc.);
  • traduzione in lingua sarda di avvisi e comunicazioni al pubblico;
  • traduzione in lingua sarda dei contenuti principali del sito istituzionale del Comune;
  • assistenza ai funzionari comunali e ai cittadini per la redazione di testi in lingua sarda di contenuto amministrativo e non;
  • fornire informazioni sulla politica linguistica;
  • realizzazione progetti di promozione in lingua sarda con il coinvolgimento di vari attori sociali (associazioni culturali e di volontariato, scuole e realtà
    economiche del territorio);
  • realizzare corsi di lingua sarda.

Di seguito potete consultare la normativa di riferimento sulla tutela delle lingue locali nello Stato Italiano e nella Regione Autonoma della Sardegna:

  • 1948 - articoli 3 e 6 della Costituzione della Repubblica Italiana
  • 1948 - Sa Costitutzione de sa Repùblica Italiana in limba sarda
  • 1999 - Legge 15 Dicembre, numero 482
  • 2001 - Regolamento Legge minoranze linguistiche, Decreto del Presidente della Repubblica 2 maggio 2001, numero 345
  • 2006 - Regione Autonoma della Sardegna Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport - Decreto numero 1749 del 14 luglio 2006
  • 2006 - Ministero Pubblica Istruzione Circolare
  • 2018 – Legge Regionale 3 Luglio, n°22

In su Sulcis

Progetto "In su Sulcis" finanziato con la L. 482/99 e sa L.R. 22/2018 annualità 2021/2022.

Questo progetto istituisce il Servizio Lingua Sarda dal mese di giugno 2022 sino al mese di marzo 2023.

Il progetto, curato dall'Associazione Culturale "Sa Bèrtula Antiga" vede il Comune di Portoscuso capofila e coinvolge anche i Comuni di San Giovanni Suergiu e Sant'Antioco.

Servizio Lingua Sarda – In su Sulcis

Biblioteca Comunale Portoscuso
l’operatore riceve

Mercoledì 9.00 – 12.00 

L’operatore è in servizio, fuori sportello, ma reperibile, anche nei seguenti orari:

Mercoledì 12.00 – 17.00

Sabato 9.00 – 17.00

 

Per contatti

FB Messenger "In su Sulcis"

Email operatore: erricu.putzolu@gmail.com

 

S'Ufìtziu de Lìngua Sarda est unu servìtziu finantziau cun sa L. 482/99 "Normas in matèria de amparu de is minorias linguìsticas istòricas" e L.R. 22/2018 "Disciplina de sa Polìtica Linguìstica Regionale", e nascit cun sa punna de amparai, promovi e avalorai sa lìngua sarda (e/o is atras fueddadas alloglotas de Sardigna) donendi-ddi pari dignidadi cun sa lìngua italiana.

S'isportellu est obertu anch'est sa Biblioteca Comunale de Portescusi in arruga Galileo Galilei.

Un'operadori ispetzializau at a atenèndiri fainas de:

  • Tradutzioni in sardu de àutus amministrativus (Istatutu Comunali, Delìberas, Ordinàntzias, etc);
  • Tradutzioni in sardu de Avisus e comunicatzionis pùblicas;
  • Tradutzioni in sardu de is prus de interessu informatzionis de su situ istitutzionali de su Comunu;
  • Assistèntzia a is funtzionàrius comunalis e a is citadinus po s'istèrrida de iscrituras in lìngua sarda, po chistionis amministrativas ma fintzas privadas;
  • Donai informatzionis a pitzus de sa Polìtica Linguìstica;
  • Cumprimentu de progetus de promotzioni culturali in lìngua sarda cun s'interessamentu de totu sa genti ativa in assòtzius culturalis, de volontariadu, in is iscolas e in s'economia de su territòriu de Portescusi;
  • Poni a campu cursus de lìngua sarda

Innoi afatu podeis averiguai sa normativa de riferimentu po s'amparu de is lìnguas localis in s'Istadu Italianu e in sa Regione Autònoma de Sardigna:

  • 1948 – artìculos 3 e 6 de sa Costitutzione de sa Repùblica Italiana
  • 1948 – Sa Costitutzione de sa Repùblica Italiana in limba sarda;
  • 1999 – Lege 15 Mes'e Idas, n°482;
  • 2001 – Regulamentu Lege minorias linguìsticas, Decretu Presidente de sa Repùblica 2 maju 2001, nùmeru 345;
  • 2006 – Regione Autònoma de Sardigna Assessoradu de sa Pùblica Istrutzione, Benes Culturales, Informatzione, Ispetàculu e Isport - Decretu n.1749 de su 14 argiolas 2006;
  • 2006 – Ministèriu Pùblica Istrutzione Circulare
  • 2018 – Lege Regionale 3 Argiolas, n°22

In su Sulcis

Progetu "In su Sulcis" fintziau cun sa L. 482/99 e sa L.R. 22/2018 annualidadi 2021/2022

Custu progetu ponit a campu su Servìtziu Lìngua Sarda dae su mesi de làmpadas 2022 fintzas a martzu 2023. 

Su progetu, a incuru de s'Assòtziu Culturali "Sa Bèrtula Antiga", cun su Comunu de Portescusi cabutruma, interessat puru is Comunus de Santu Giuanni Suèrgiu e Santu Antiogu.

Servìtziu Lìngua Sarda – In su Sulcis

Portescusi Biblioteca Comunali

Mèrcuris 9.00 – 12.00 isportellu in presèntzia

S’operadori est in servìtziu, foras isportellu, ma reperìbile, fintzas in is oràrius afatantis:

Mèrcuris 12.00 - 17.00

Sàbudu 9.00 -17.00

Po cuntatus

FB Messenger - In su Sulcis -

Email operadori: erricu.putzolu@gmail.com

 

Fainas postas a campu cun su serviìtziu lìngua sarda - isportellu de Portescusi: