MISURE CONTRO LA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA INFETTIVA COVID-19

  • News

MISURE CONTRO LA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA INFETTIVA COVID-19

Sabato, 28 marzo 2020

INFORMATIVA E DISPOSIZIONI PER I CITTADINI

Con riferimento alle disposizioni e indicazioni contenute nei provvedimenti del Ministero della Salute ed a quanto stabilito nel DPCM del 1 e del 4 marzo 2020 e nel DPCM 8 marzo 2020, nel quale, in particolare vengono estese le zone rosse a tutta la Lombardia, alle provincie di Parma, Modena, Picenza e Reggio Emilia, Rimini, Pesaro, Urbino, Alessandria, Asti, Novara,Verbano-Cusio-Osola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, si rende noto che è stata emessa in data odierna l’Ordinanza N.4 del Presidente della Regione Sardegna Solinas che prevede essenzialmente:

  • Obbligo di Quarantena domiciliare per 14 gg per tutti coloro che arrivano in porti e aeroporti della Sardegna dalle zone rosse suindicate;

  • Obbligo di dichiarare il proprio domicilio alle autorità sanitarie;

  • Obbligo di rendersi sempre rintracciabili per qualunque controllo delle Autorità;

  • In caso di comparsa dei sintomi, Obbligo di avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra o l’operatore di sanità pubblica

I Prefetti territorialmente competenti dovranno assicurare l’esecuzione delle misure disposte con la presente Ordinanza.

Per quanto sopra, in considerazione dell’emergenza in corso si ritiene necessario formulare alcune ulteriori raccomandazioni e indicazioni anche al fine di non vanificare i provvedimenti già in essere come la chiusura delle Scuole di ogni ordine e grado e la sospensione delle attività dei centri sociali e ludoteche, evitare, fino a diversa disposizione, sovraffollamenti o comportamenti non consoni alle disposizioni succitate

                                                                                                              IL SINDACO

  • Raccomanda a tutti i cittadini di osservare le regole igieniche e le prescrizioni indicate nei provvedimenti richiamati ed in particolare quelle che riguardano: il lavaggio frequente delle mani, quelle che prescrivono una distanza di oltre 1 metro tra le persone e quelle che consigliano di evitare le strette di mano e gli abbracci;

  • Raccomanda di evitare sovraffollamenti nei locali pubblici ai cui esercenti è demandato l’obbligo di far rispettare le prescrizioni di cui al punto precedente; mentre sono sospese le attività associazionistiche e sportive nelle strutture comunali al chiuso ad eccezione della piscina comunale, la cui attività è distintamente disciplinata nel DPCM del 4 Marzo 2020;

  • Raccomanda di evitare sovraffollamenti negli uffici comunali e di rivolgersi agli stessi solo per necessità urgenti, raccomanda a tal fine l'uso del telefono per la prenotazione di eventuali appuntamenti con i responsabili degli uffici;

  • Obbliga alle persone o alle famiglie provenienti da Regioni e/o Province declarate a rischio, come elencate nel D.P.C.M del 8 marzo 2020, di osservare un periodo di quarantena volontaria (14 giorni almeno) e in caso di sintomi, raccomanda di non recarsi dal medico, ma di contattare i numeri dedicati (1500 e 118) e di farsi consegnare la spesa a domicilio muniti della mascherina nel momento della consegna della stessa.

Confidando nell’attenta e proattiva collaborazione di tutta la Cittadinanza in questo difficile momento, confermiamo tutto il nostro impegno per garantire insieme con le Forze dell’Ordine la vigilanza e la continuità dei servizi comunali sia nei confronti dei cittadini che delle imprese.

                                                                                                           Il Sindaco

                                                                                                     Giorgio Alimonda

 

ACCESSO AGLI UFFICI COMUNALI 

Nell’ambito delle misure per il contrasto al diffondersi del virus Covid -19 si informa che l'accesso agli Uffici Comunale sarà consentito solo per lo svolgimento di pratiche indifferibili ed urgenti, previo appuntamento via mail o via telefono.

Al fine di evitare assembramenti, gli ingressi saranno comunque gestiti in modalità contingentata nel rispetto di tutte le cautele necessarie per prevenire il diffondersi del contagio.

 

ACCESSO AL CIMITERO 

A seguito delle ultime misure del Governo in tema di contenimento del virus Covid-19, si informa la cittadinanza che il cimitero resterà chiuso.

Per i funerali valgono le disposizioni già impartite

Si dovrà garantire l’ osservanza di tutte le misure restrittive impartite, nei provvedimenti adottati dalle Autorità nazionali e regionali, sia in occasione delle esequie sia in qualsiasi altra situazione, fino al permanere dell’emergenza “CORONAVIRUS – COVID-19”, e precisamente nel cimitero comunale:

1. mantenere la distanza di almeno un metro dalle altre persone;
2.evitare le strette di mano e gli abbracci;
3.durante i funerali, una volta giunti all'ingresso del cimitero, il feretro potrà essere accompagnato esclusivamente dai familiari più stretti del defunto (a titolo esemplificativo: coniuge (e equiparati per legge), convivente more uxorio, figli e/o genitori, fratelli e sorelle, accompagnatore/i in caso fra questi ci sia la presenza di disabile/i);
4.evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
5.lavarsi le mani, per almeno 40 secondi, con acqua e sapone o con soluzioni a base di alcol;
6.quando si tossisce o starnutisce proteggersi naso e bocca con un fazzoletto o ripararsi sulla piega del gomito.
 

ACCESSO ALL'ECOCENTRO COMUNALE IN LOC. SA PIRAMIDE

A seguito delle ultime misure del Governo in tema di contenimento del virus Covid-19, si informa la cittadinanza che l'ecocentro comunale in loc. Sa Piramide resterà chiuso.

Per il ritiro dei rifiuti ingombranti, RAEE (Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche), ferrosi ecc sarà comunque garantito il ritiro a domicilio previa prenotazione telefonica al numero verde della Società COSIR 800.069.960.

COME RACCOGLIERE E GETTARE I RIFIUTI DOMESTICI INCASO DI QUARANTENA E/O ISOLAMENTO

A seguito delle nuove disposizioni si comunicano come da avviso a cura del Gruppo ISS “Comunicazione Nuovo Coronavirus” (vedi immagine allegata);

SOSPENSIONE MERCATO RIONALE

A seguito delle ultime misure del Governo in tema di contenimento del virus Covid-19, si informa la cittadinanza che il mercato rionale del giovedì è sospeso sino a diverso avviso.

SOSPENSIONE PARCHEGGI A PAGAMENTO NELLE AREE ANTISTANTI LA STAZIONE MARITTIMA IN LOC. PORTOVESME

A seguito delle ultime misure del Governo in tema di contenimento del virus Covid-19, si informa la cittadinanza che il servizio di gestione dei parcheggi pubblici a pagamento nelle aree antistanti la stazione marittima in loc. Portovesme è sospeso sino a diverso avviso.

CHIUSURA SCUOLA

Nell’ambito delle misure per il contrasto al diffondersi del virus Covid -19, il Presidente del Consiglio dei Ministri, con decreto del 4 marzo 2020, ha disposto la sospensione sull’intero territorio nazionale dei servizi educativi per l’infanzia, e dell’attività didattica nelle scuole di ogni ordine a grado, dalla giornata del 5 marzo 2020 fino a tutto il  15 marzo 2020.

 

Il Dpcm 1 marzo 2020, all'articolo 6, ha disposto la cessazione di ogni effetto prodotto dai precedenti Dpcm 23 febbraio  e  25 febbraio 2020. Contestualmente hanno cessato di produrre effetto le misure, anche di carattere contingibile e urgente, adottate in base all'articolo 3, comma 2, del Dl 6/2020. 

Dunque a solo titolo informativo si evidenzia che nei giorni scorsi il Presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, ha emesso quattro ordinanze urgenti in tema di emergenza sanitaria, disponendo MISURE CONTRO LA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA INFETTIVA COVID-19 (CORONAVIRUS).

Le ordinanze sono le seguenti:

  • Ordinanza n° 1 del 22/02/2020 - Ordinanza contingibile e urgente per l'attuazione delle disposizioni del Ministero della Salute emanate in data 21 febbraio 2020 contro la diffusione della malattia infettiva COVID-19
  • Ordinanza n° 2 del 22/02/2020 - Ordinanza contingibile e urgente per l'attuazione di ulteriori misure contro la diffusione della malattia infettiva COVID-19 tese a potenziare le misure operative volte all'identificazione e gestione di eventuali casi sospetti di passeggeri in arrivo nei porti e aeroporti del territorio regionale sardo.
  • Ordinanza n° 3 del 27/02/2020 - Ulteriori misure per la prevenzione, e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019.Ordinanza ai sensi dell'art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.
  • Ordinanza n° 4 del 08/03/2020 - Misure straordinarie urgenti per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 nel territorio regionale della Sardegna.Ordinanza ai sensi dell'art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.
  • Ordinanza n° 11 del 24/03/2020 - Ulteriori misure straordinarie urgenti di contrasto e prevenzione della diffusione epidemiologica da COVID-2019 nel territorio regionale della Sardegna. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Disposizioni per il contrasto dell'assembramento di persone.
  • Ordinanza n° 13 del 25/03/2020 - Disposizioni Attuative del Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro della Salute n. 117 del 14 marzo 2020 per il contrasto e la prevenzione della diffusione epidemiologica da COVID-2019 nel territorio regionale della Sardegna. Ordinanza a i sensi dell'art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Modifica e proroga della disposizioni attuative dell’Ordinanza n.9 del 14.03.2020.

 

Immagini allegate: 

allegato 1 ord. Presidente RAS n° 3/2020

Temi: 

Allegati: