MARE ON - LINE

MARE ON - LINE

balneazione

 

In questa pagina l'Amministrazione raccoglie le informazioni direttamente interessanti il territorio di Portoscuso e utili a chiunque abbia interessi connessi con la balneazione, navigazione  e l'utilizzo di spiagge e/o degli specchi acquei antistanti.

 

In merito alla sicurezza balneare, per l'anno 2017, l'attenzione ricade principalmente sulle seguenti ordinanze balneari: 

L'ORDINANZA BALNEARE 2017 concernente la DISCIPLINA DELLE ATTIVITA’ ESERCITABILI SUL DEMANIO MARITTIMO, emessa dalla REGIONE SARDEGNA, tramite l'ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA - Direzione Generale Enti Locali e Finanze - con propria Determinazione n° 19435 del 11 APRILE 2017. Nell'ordinanza sono trattati i seguenti punti:

  • disposizioni generali e individuazione delle stagioni balneari
  • accesso agli utenti diversamente abili, pulizia,  servizi igienici e primo soccorso nelle spiagge libere
  • prescrizioni estese all'intero territorio regionale sull'uso delle spiagge e degli specchi d'acqua antistanti
  • disciplina delle aree in concessione destinate a noleggio attrezzature da spiaggia e a stabilimenti balneari
  • locazione di natanti da diporto, tavole a vela, acquascooter e natanti similari
  • disposizioni di salvaguardia della fauna marina protetta.

 

L'ORDINANZA DI SICUREZZA BALNEARE E DISCIPLINA ATTIVITA' CONNESSE N° 11/207, emessa dall'Ufficio Circondariale Marittimo di Portoscuso, al fine di raccordare tutte le ordinanze precedentemente emanate in materia di sicurezza della navigazione, dei bagnanti nonchè degli utenti del mare, lungo il litorale e l'antistante specchio acqueo di sua giurisdizione.

Sempre dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Portoscuso si segnala una ulteriore ordinanza, la n° 8 emessa il 26 Aprile 2010 e tuttora in vigore, che a seguito di un evento franoso in continua evoluzione, integra il divieto di transito via terra, (ved. O.S. Comune di Portoscuso n° 13 del 22/04/2010) con  con quello di balneazione e di navigazione, nel tratto di mare prospiciente la costa rocciosa nei pressi della punta di Capo Altano.

 

Successivamente, merita attenzione anche la Circolare Regionale Stagione Balneare 2017, facilmente reperibile presso la sezione dedicata alla balneazione del sito web regionale http://www.sardegnaambiente.it.  La circolare pubblicata dalla Presidenza, Direzione generale dell'Agenzia del distretto idrografico della Sardegna, Servizio tutela e gestione delle risorse idriche, vigilanza sui servizi idrici e gestione delle siccità, regolamenta la gestione della qualità delle acque di balneazione, e contiene le indicazioni su:

- sistemi informativi utilizzati per il monitoraggio e la gestione delle acque di balneazione 
- esiti e classificazione acque di balneazione per l’anno 2016 
- elenco delle acque di balneazione e programma di monitoraggio per l’anno 2017 
- balneabilità e misure di gestione 
- profili delle acque di balneazione 
- modalità per l’istituzione di nuove acque di balneazione 
- elenco delle acque non controllate per la balneazione 
- elenco delle acque non adibite alla balneazione 
- informazioni per il pubblico e modalità di comunicazione in caso d'inquinamento 

 

Notizie specifiche sulla balneazione nel territorio comunale di Portoscuso, possono reperirsi attraverso la consultazione dell'allegato documento grafico, elaborato dal CEDOC (CEntro di DOCumentazione dei bacini idrografici) della Regione Sardegna, e denominato "DELIMITAZIONE DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE E NON ADIBITE ALLA BALNEAZIONE DEL COMUNE DI PORTOSCUSO".

 

Se l'interesse, è invece, genericamente orientato agli aspetti igienico-sanitari, il Portale Web delle Acque, a cura del Ministero dell'Ambiente, riassume prontamente tutte le notizie riguardanti le condizioni degli specchi acquei di ciascuna località balneare in Italia, fornendo indicazioni in merito alla qualità dell'Acqua (con gli esiti analitici dei campionamenti); ed all'ubicazione geo-referenziata di tutti gli arenili, ivi inclusi quelli soggetti a divieto di balneazione.

 

 

Temi: 

Allegati: